Buxus Eva è un veicolo a metà tra bicicletta e moto elettrica

Buxus Eva è un'interessante novità nel mondo dei veicoli elettrici, un ibrido tra una bicicletta e una moto elettrica.

5 Agosto 2022

Roberto Rais - Autore

Il successo delle e-bike sembra essere ben lungi dall’esaurirsi. Tuttavia, anche questo segmento può prolungare il suo clamore solo puntando sull’innovazione e, proprio per questo motivo, il mercato sembra accogliere positivamente progetti ibridi e di nuova generazione come questa e-bike progettata come se fosse una moto.

Il veicolo si chiama Buxus Eva e, almeno in teoria, è una bicicletta elettrica. In realtà, prendendo spunto dal settore motociclistico, Buxus Eva è più che altro una e-bike veloce capace di percorrere lunghe distanze, non solo su strada ma anche in condizioni fuoristrada.

Il mezzo è strutturato su due ruote molto robuste, un telaio in alluminio, una sella che assorbe gli urti e pneumatici da 20” montati su ruote in lega. È inoltre dotata di ammortizzatori posteriori idraulici e di una forcella anteriore a steli rovesciati.

Il produttore informa che esistono due varianti: Eva S ed Eva. Con un motore mid-drive da 1000W e una velocità di punta di 60 km/h, la S è il modello più potente. Questa variante include anche una batteria da 1.200Wh che promette un’autonomia di 120 km per carica. L’Eva di base, invece, ha un motore al mozzo da 750 W, una velocità massima di 8 km all’ora e una batteria da 960 Wh che garantisce un’autonomia fino a 64 km.

Entrambi i modelli sono dotati di un’applicazione specifica che ne consente l’utilizzo senza chiavi e di un sistema di allarme integrato che interrompe l’alimentazione in caso di accesso non autorizzato o, per esempio, se il telefono cade dalla tasca mentre si sta procedendo su strada. L’azienda non ha ancora comunicato il prezzo della Buxus Eva e-bike, ma lo farà quando lancerà una campagna su Indiegogo, prevista nei prossimi mesi.

Lascia un commento