F1 2021 GP Ungheria, incredibile prima vittoria per Ocon. Hamilton secondo dopo la squalifica di Vettel. Terzo Sainz.

Un folle Gp di Ungheria, condizionato da una carambola alla prima curva, vede la prima vittoria in F1 di Esteban Ocon e Hamilton ritornare leader del mondiale a +8 su Verstappen.

1 Agosto 2021

Redazione - Autore

Accade di tutto in Ungheria oggi, colpi di scena uno dietro l’altro e un’inaspettata vittoria sul circuito dell’Hungaroring con un altrettanto emozionante post gara.

GP Ungheria F1: inizio di gara

Una gara strana ed emozionante che non finisce di stupire nemmeno dopo il suo termine. Alle ore 22:10 arriva la comunicazione che Sebastian Vettel è stato squalificato modificando di conseguenza l’ordine di arrivo, ma facciamo un passo alla volta.

Il Gran Premio di Ungheria non inizia nel migliore dei modi e il meteo pare non collabori molto, infatti i piloti sono costretti a partire su una strada umida che innesca poi tutta una serie di reazioni a catena. Subito dopo lo strike iniziale, alla prima curva, Norris cerca di frenare ma il suo velivolo non risponde come vorrebbe, colpisce l’auto di Norris che poi finisce per tamponare Verstappen e Perez. Anche Leclerc è fuori alla prima curva a causa di Lance Stroll che prova a frenare sull’erba ma perde irrimediabilmente il controllo del mezzo facendo fuori anche il pilota di casa Ferrari.

5 Immagini

GP Ungheria F1: la ripartenza

A causa dei due incidenti innescati a inizio gara si decide per una sospensione e ripartenza. Dopo un’attesa piuttosto lunga la gara ricomincia con una scena ancora più singolare davanti agli occhi degli spettatori, al via c’è solo Hamilton, tutti gli altri sono nei box.

A questo punto si entra nel vivo della gara e Ocon si posiziona in testa, con Vettel alla sue spalle e Latifi in terza posizione. Hamilton lo ritroviamo in coda in quattordicesima posizione che dovrà effettuare una lunga risalita.

GP Ungheria F1: nel vivo della corsa

Al decimo giro le posizioni restano quasi invariate, le prime tre posizioni occupate sempre da Ocon, Vettel e Latifi, mentre nelle ultime posizioni ci sono Hamilton e Verstappen molto fuori dalla zona punti. Da qui in poi Hamilton inizia a ingranare la marcia e guadagnare posizioni arrivando a mantenere il quarto posto per qualche giro.

Per il mantenimento di questa posizione si scontra con Alonso dando vita a un duello straordinario che ha tenuto tutti incollati allo schermo. Ed ecco che arriva l’errore di Alonso che permette a Hamilton di superarlo che dal canto suo supera anche Sainz e conquista il podio.

GP Ungheria F1: risultati di gara

Tra incidenti, ripartenze e duelli vari, si giunge alla fine di questo lungo Gran Premio. Un podio inaspettato e il francese Esteban Ocon vince la prima gara della sua carriera. La Francia è in festa per questa vittoria tutta dedicata a loro da pilota e team francese. Vettel ha guadagnato il secondo posto anche se con qualche rimpianto vista l’ottima gara fatta. Hamilton è terzo, considerato da dove partiva può ritenersi più che soddisfatto e soprattutto un podio utile in termini di punti.

GP Ungheria F1: un post gara altrettanto emozionante

Poteva sembrare che i giochi fossero finiti ma il post gara è stato movimentato quasi quanto la gara appena terminata.

Il team Ferrari si dice furioso per la manovra a loro dire “senza senso” di Stroll e per una presunta mancanza di correttezza da parte di altre scuderie in occasione del pit stop di Sainz. Ma le parole non sono state le uniche cose a volare dopo la chiusura del Gran Premio di Ungheria e Vettel e Sainz sono finiti sotto investigazione.

Nel frattempo Stroll e Bottas sono stati puniti per guida pericolosa perdendo cinque posizioni nella griglia della prossima corsa e con la decurtazione di due punti dalla patente.

Hamilton in serata accusa in lieve malore ma la notizia più clamorosa arriva verso le 22:00. Vettel è squalificato, in base alle indagini dei commissari a fine gara non c’era il limite minimo di 1L di carburante all’interno della sua vettura.

Quindi l’ordine di arrivo cambia ed è il seguente: Ocon, Hamilton e Sainz.

4 Immagini

Gp F1 Ungheria 2021 ordine d’arrivo originale

1. Esteban Ocon (Fra – Alpine)

2. Sebastian Vettel (Ger – Aston Martin) +1.859

3. Lewis Hamilton (GB – Mercedes) +2.736

4. Carlos Sainz (Spa – Ferrari) +15.018

5. Fernando Alonso (Spa – Alpine) +15.651

6. Pierre Gasly (Fra – AlphaTauri) +63.614

7. Yuki Tsunoda (Giap – AlphaTauri) +75.803

8. Nicholas Latifi (Can – Williams) +77.910

9. George Russell (GB – Williams) +79.094

10. Max Verstappen (Ola – Red Bull) +80.244

11. Kimi Raikkonen (Fin – Alfa Romeo) +1 giro

12. Daniel Ricciardo (Aus – McLaren) + 1 giro

13. Mick Schumacher (Ger – Haas) + 1 giro

14. Antonio Giovinazzi (Ita – Alfa Romeo) + 1 giro

15. Nikita Mazepin (Rus – Haas) ritirato

16. Lando Norris (GB – McLaren) ritirato

17. Sergio Perez (Mes – Red Bull) ritirato

18. Valtteri Bottas (Fin – Mercedes) ritirato

19. Charles Leclerc (Mon – Ferrari) ritirato

20. Lance Stroll (Can – Aston Martin) ritirato

Lascia un commento