Infinito Alonso: sì all’Aston Martin per il 2023

Lo spagnolo ha detto sì al team di Stroll che cercava un sostituto per il 2023 dopo l'addio di Vettel: sarà la ventesima stagione in F1

GettyImages 1412003064
1 Agosto 2022

Luca Sgarbi - Autore

Il tratto che unisce la Formula 1 al concetto di infinito si chiama Fernando Alonso. Lo spagnolo ha detto sì all’Aston Martin per la prossima stagione, andando a sostituire un’altra icona del mondiale che lascia il circus: il due volte campione del mondo rileverà il posto di Sebastian Vettel. Un passaggio di consegne che ci poteva stare  e che spalanca il domino dei seggiolini. La stagione 2023 sarà la ventesima in Formula 1 per Alonso, che ha esordito addirittura nel 2001 con la Minardi.

Stallo

Nelle settimane scorse si era parlato di un possibile rinnovo di Fernando Alonso con la sua attuale scuderia, l’Alpine. Il team francese ha sotto contratto Esteban Ocon e il gioiellino della Formula 2, Oscar Piastri. Per la prossima annata i vertici di Alpine stavano palesemente tentennando, tant’è che più volte lo stesso pilota asturiano aveva parlato di incontri che presumibilmente ci sarebbe stati durante la pausa estiva cominciata oggi. Dichiarando, però, che nessun dialogo era stato ancora intavolato. Il nervosismo palesato ieri in Ungheria da Ocon nei suoi confronti era parso molto evidente all’intero paddock, col francese a chiudere pesantemente la porta in più di una circostanza al compagno, subendo due doppi sorpassi da Hamilton prima e Ricciardo poi.

GettyImages 1372398164

Prima volta

Il 2023 vedrà Alonso vestirsi di verde smeraldo per la prima volta in carriera. Accanto a lui Lance Stroll, figlio del proprietario del team, Lawrence, che lo ha voluto per rilanciare un progetto che non sta decollando. “Aston Martin sta chiaramente applicando l’energia e l’impegno per vincere, ed è quindi una delle squadre più attraenti della griglia di partenza”, ha detto Alonso. Che poi ha aggiunto che nessuno oggi in Formula 1 sta dimostrando una visione più ampia e un impegno assoluto per vincere di Aston Martin. Un ottimismo indispensabile per partire con la pesante zavorra di rendimento della penultima scuderia del Mondiale.

Fame

D’altronde, la voglia di correre non manca al neo 41enne Fernando Alonso. “Ho ancora la fame e l’ambizione di lottare per essere in prima fila, siamo tutti consapevoli che c’è molto da fare per arrivare al vertice”, la considerazione dello spagnolo. “La passione e la voglia di fare di cui sono stato testimone mi convincono a mantenere il mio divertimento e il mio impegno in questo sport. Ho intenzione di vincere ancora in questo sport e quindi devo cogliere le opportunità che mi sembrano le più opportune”, le prime parole di Alonso da futuro pilota dell’Aston Martin. L’impresa sembra ardua, ma chi meglio di Nando…

Lascia un commento