Lando Norris ammette che nella McLaren l’entusiasmo non è al massimo

Lando Norris
5 Aprile 2022

Raffaele Sarnataro - Autore

L’inizio di 2022 per la McLaren in Formula 1 non è stato tra i migliori e Lando Norris ammette la presenza di alcuni piccoli malumori nella scuderia di Woking.

Il pilota britannico è reduce da un buon settimo posto al GP d’Arabia Saudita, considerando anche le difficoltà evidenti del suo team. Il motore Mercedes non va forte come ci si sarebbe potuto immaginare e l’entusiasmo sembra un po’ sopito, ma Norris non ha alcuna intenzione di arrendersi.

Lando Norris, l’umore in casa McLaren

La McLaren occupa solo l’ottava piazza nel mondiale costruttori, davanti alle altre due scuderie motorizzate Mercedes, ossia Aston Martin e Williams. Dopo il quarto posto della scorsa stagione, ci si sarebbe aspettato un inizio più arrembante.

Anche Lando Norris conferma qualche piccola problema nonostante la buona gara di Jeddah: “Non c’è nulla da nascondersi. Se fai punti e centri podi, il morale aumenta. Non siamo contenti di essere sedicesimi piuttosto che ottavi o settimi. Una parte della nostra felicità è un po’ svanita. Abbiamo tutti aspettative e vogliamo avere successo e fare il meglio possibile”.

Ad ogni modo, Lando e il team sono pronti a lottare, con l’obiettivo di sviluppare al meglio la monoposto con i nuovi regolamenti. “Siamo ancora tutti molto motivati. Credo che siamo tutti fiduciosi nonostante due mesi, o sei o sette gare di fatica. Possiamo fare buoni progressi e tornare dove dovremmo essere. Ad ogni modo, non possiamo essere contenti di dove siamo adesso”.

Lando Norris vuole così sfidare un destino finora poco soddisfacente: “Non possiamo essere felici, ma l’importante è che vogliamo tornare al massimo”. Il pilota inglese, insieme al compagno di squadra Daniel Ricciardo, è pronto ad affrontare il rinnovato circuito Albert Park di Melbourne, con l’obiettivo di rilanciare una stagione che ancora non è compromessa.

Lascia un commento