Ufficiale: Red Bull e Honda avanti fino al 2025

C'è l'ufficialità dell'estensione dell'accordo di collaborazione tra il team campione del mondo e il motorista giapponese: avanti per tre anni

2 Agosto 2022

Luca Sgarbi - Autore

Coppia che vince non si cambia. Red Bull e Honda hanno confermato di aver esteso il loro accordo di supporto tecnico fino alla fine della stagione 2025. Continua così e viene estesa la collaborazione tra il team campione del mondo e il motorista giapponese, che ufficialmente si è ritirata dalla Formula 1 alla fine della stagione scorsa. Ma da allora, la Honda ha continuato a fornire assistenza tecnica alla scuderia di Christian Horner. Si può dire che per quanto non ci sia la firma ufficiale sul “Red Bull Powertrains”, gli attuali propulsori montati da Red Bull e AlphaTauri, di sicuro c’è molto della conoscenza della casa nipponica.

Esteso

L’accordo precedente tra Red Bull e Honda prevedeva una scadenza alla fine della prossima stagione, quella 2023. L’attuale, invece, viene esteso per altre due stagioni, scadendo nel 2025. Una data significativa perché nel 2026 entreranno in vigore le nuove linee guida per la produzione di propulsori innovativi. Non è casuale l’ingresso di Volkswagen, attraversi i suoi controllati motoristi Audi e Porsche, proprio nella stagione 2026. E proprio a tal proposito si è parlato tantissimo in questi mesi dell’unione tra la Porsche e la Red Bull. Nei giorni scorsi addirittura si era ipotizzata una sottoscrizione dell’accordo già avvenuta, ma la cosa non ha ottenuto riscontri.

Solidità

Va da sé che il legame che lega Honda e Red Bull sia più che solido, anche se in una nota diffusa in queste ore dalla scuderia di Milton Keynes si legge che “l’accordo in corso con Red Bull non coinvolge lo sviluppo delle power unit e HRC sarà in grado di continuare la sua collaborazione con Red Bull con le proprie attuali risorse”. Dal Giappone, invece, ha parlato il presidente di Honda Racing, Koji Watanabe, che ha rimarcato che la richiesta di proseguire è arrivata da impulso della scuderia campione del mondo: “Ancora una volta, ci proponiamo di utilizzare il nostro coinvolgimento nel massimo livello del motorsport per lo sviluppo delle tecnologie e della nostra forza lavoro”, ha detto il manager del Sol Levante.

Soddisfazione

Da casa Red Bull, ha parlato dell’accordo l’inossidabile dirigente Helmut Marko, che ha ringraziato Honda per la sua risposta positiva alla proposta di continuare la collaborazione. Parole di circostanza e positività per una partnership che continua: “Siamo entusiasti di continuare la nostra collaborazione in F1 fino alla fine del 2025 con la power unit fornita da Honda”, ha sottolineato Marko. “Finora abbiamo avuto un rapporto di successo, vincendo il campionato piloti nel 2021 e attualmente siamo in testa alle classifiche piloti e costruttori, con l’obiettivo di assicurarci entrambi i titoli nel 2022”. Si diceva: squadra che vince…

Lascia un commento