Apple Maps naviga l’elettrico verso il presente

Il sistema operativo della casa di cupertino si arricchisce di tutte le funzionalità relative alla navigazione dei veicoli elettrici

ios 16 next generation apple carplay preview 100843991 h
11 Aprile 2023

Redazione - Autore

Il mondo corre verso l’elettrico e anche i sistemi di navigazione si adeguano. Ultimo in ordine di arrivo è Apple Maps, ovvero il sistema in dote ad Apple CarPlay che, dopo quasi tre anni dall’annuncio, integra il nuovo sistema per la navigazione dei veicoli elettrici.

Originariamente previsto per il debutto nei modelli BMW e Ford, il routing EV di Apple Maps ha debuttato sulla Ford Mustang Mach-E lo scorso anno. Quando è in esecuzione in un veicolo elettrico in cui questa integrazione è disponibile, Apple Maps tiene traccia della carica della batteria per determinare fino a che punto può spingersi. Quindi, in base alla destinazione fornita dal conducente, Apple Maps esegue un’analisi per calcolare se la carica della batteria è sufficiente per raggiungere l’indirizzo. Nulla di innovativo rispetto ai sistemi proprietari delle case o quanto fanno altri dispositivi aftermarket.

Meglio il Nordamerica

Per fare ciò, l’applicazione prende tutta una serie di parametri oltre a quelli tipici del “percoso veloce”. Rientrano nel calcolo fattori aggiuntivi come i cambiamenti di quota lungo il percorso. Se Apple Maps determina che il veicolo non ha abbastanza energia per raggiungere un indirizzo, cerca le stazioni di ricarica lungo il percorso. 

La stessa cosa accade quando si è alla guida e il livello della batteria diventa troppo basso. Apple Maps monitora costantemente la carica e cerca le stazioni di ricarica nelle vicinanze per assicurarsi che tu possa raggiungere la destinazione.

Inutile dire che Apple Maps ha un ampio database che include la posizione delle stazioni di ricarica per veicoli elettrici. Sfortunatamente, il focus è ancora una volta sugli Stati Uniti, quindi per chi vive in ​​​​Europa alcune stazioni di ricarica potrebbero mancare.

Per ottenere il percorso EV, bisogna connettere ovviamente il proprio iPhone al veicolo e avviare CarPlay. L’integrazione è alimentata dall’esperienza automobilistica di Apple, poiché Apple Maps deve essere in grado di comunicare con l’ ECU e leggere i dati della batteria.

Lascia un commento