Il restyling di Audi e-tron cambia nome e migliora l’autonomia

Il cambio nome potrebbe essere funzionale a definire il suo posizionamento all'interno della gamma dei Quattro anelli.

14 Gennaio 2022

Redazione - Autore

62

Negli scorsi mesi Audi ha confermato che la nuova generazione del SUV e-tron sarebbe stata rinominata Q8 e-tron. Ora si scopre che il cambio di nome potrebbe essere introdotto prima del nuovo modello.

Il giornale tedesco Automobilwoche ha riferito che il cambio di denominazione avverrà quando il SUV elettrico subirà l’aggiornamento di metà carriera entro la fine dell’anno. Apparentemente il cambio di nome serve a chiarire il reale posizionamento della vettura all’interno della gamma. Dopotutto il numero di modelli Audi che vantano la dicitura e-tron comincia a crescere in modo considerevole.

Non sarà un semplice restyling

Il cambio denominazione è anche indice di tutta quella serie di novità che vedremo sull’e-tron “ristilizzata”. Novità che non si limiteranno semplicemente alla parte estetica. Certo, i prototipi avvistati suggeriscono solo piccoli aggiornamenti stilistici, ma le voci indicano cambiamenti molto più sostanziali.

Dovrebbero presenziare nuove batterie, motori elettrici più efficienti e un nuovo software di controllo elettronico per aumentare l’autonomia. Voci non confermate indicano che il nuovo valore di riferimento sarà intorno ai 480 km. Un range che sarà disponibile pure sulla versione coupé di e-tron, la e-tron Sporback (qui la recensione).

Altri veicoli elettrici Audi previsti nei prossimi mesi saranno la Q6 e-tron, la A6 e-tron e una versione di produzione del concept Grandsphere presentato lo scorso anno, che potrebbe semplicemente sostituire la A8. E poi ricordiamoci che dal 2026 la casa tedesca introdurrà solo veicoli elettrici. Ciò significa che non ci sarà una prossima generazione di Q8 a combustione interna.

Lascia un commento