Porsche Sonderwunsch: un meraviglioso tributo alla prima 911 Turbo degli anni ‘70

Realizzata sotto commissione di Louise, figlia di Ferdinand Porsche, la prima 911 Turbo è bellissima oltre che unica

Porsche Sonderwunsch
30 Novembre 2023

Alessandra Neri - Autore

I programmi di personalizzazione dei brand di lusso nell’automotive, si sà, hanno sempre “tirato fuori dal cappello” alcuni modelli fantastici e ovviamente Porsche con il suo programma Sonderwunsch non è stato da meno. In particolar modo con la sua ultima realizzazione. È stata presentata all’’Icons of Porsche Festival di Dubai e l’auto in questione è niente di meno che un omaggio alla prima 911 Turbo.

Porsche Sonderwunsch

Manfred Bräunl, CEO di Porsche Middle East and Africa, ha dichiarato: “Questa vettura davvero speciale non è solo una dimostrazione di ciò che è possibile fare con i nostri programmi di personalizzazione Porsche. Evidenzia anche lo spirito coraggioso e pionieristico di Porsche mentre guardiamo indietro all’ispirazione per questo progetto: la ‘911 Turbo Nr. 1”.

Porsche Sonderwunsch

Fu prodotta per il 70esimo compleanno di  Louise Piech, figlia di Ferdinand Porsche, e venne costruita nel 1974, ma a differenza di tanti altri modelli successivi, aveva la carrozzeria a telaio stretto della 911 Carrera. 

Nella parte esterna era rifinita in vernice argento e aveva la scritta “Porsche” di colore nero e rosso lungo la fiancata. All’interno Piech stessa aveva scelto un rivestimento rosso con inserti dei sedili in tessuto tartan. Così come la versione moderna che presenta una vernice argento simile e la scritta Porsche nello stesso stile della prima 911 Turbo.

Porsche Sonderwunsch

Patrick Gallas, direttore della Porsche Exclusive Manufaktur per la regione, ha dichiarato a riguardo: “L’idea iniziale di questo progetto è nata un anno fa. Volevamo creare una versione moderna di un’auto che fosse davvero unica. Fortunatamente per noi, non mancano le auto Porsche che le persone etichettano come icone. Abbiamo deciso di “rimasterizzare” una delle più grandi icone di tutte: la 911 Turbo originale appartenuta a Louise Piech”.

Alla manifestazione, oltre al Sonderwunch 911, la Porscge ha portato con sè anche un grandissimo 911 gonfiabile di prima generazione, e lo ha posizionato proprio al centro dell’evento stesso. Con le sue dimensione, era alto ben 6 metri, largo 8 e lungo addirittura 20 metri, ha guadagnato un Guinness World Record ufficiale come il “più grande veicolo gonfiabile” sulla terra. Sempre a Dubai, all’Icons of Porsche Festival, inoltre, vi è stato anche il debutto locale della Panamera di terza generazione, della 718 Spyder RS ​​e del concept Vision 357 Speedster.

Lascia un commento