SUV elettrici Porsche Macan e Audi Q6 arriveranno nel 2023

Una nuova gamma di veicoli elettrici ad alte prestazioni sta per arrivare da Porsche e Audi: ecco le nuove Macan e Q6.

9 Maggio 2022

Roberto Rais - Autore

570

Porsche e Audi stanno dando gli ultimi ritocchi a una coppia di SUV elettrici ad alte prestazioni sviluppati in collaborazione, che potrebbero caratterizzare il segmento di mercato nei prossimi mesi.

La nuova Porsche Macan EV e l’Audi Q6 E-tron – tecnicamente non collegate a nessuno dei modelli esistenti nei portafogli dei rispettivi produttori – rappresentano il prossimo passo nei piani di elettrificazione stabiliti dai due marchi tedeschi. Ognuna delle vetture servirà infatti come alternativa elettrica ai modelli più popolari con motore a combustione, favorendo il percorso di transizione di Audi e Porsche verso l’elettrificazione totale.

In particolare, forte dell’interesse suscitato dal debutto elettrico con la Taycan, Porsche cercherà di alimentare nuova attrattività con il SUV elettrico Macan, in vendita dal 2023, ben nove anni dopo il lancio dell’attuale versione con motore a benzina, aggiornata poi nel 2019. La compagnia auto ha comunque precisato che la versione elettrica non sostituirà immediatamente la sua antenata con motore a combustione, con la conseguenza che Porsche continuerà a vendere entrambe le versioni.

La Macan elettrica sarà in ogni caso una delle prime auto di produzione a utilizzare l’architettura Premium Platform Electric (PPE) di Porsche e Audi, che combina elementi dell’architettura J1 – utilizzata dalla Porsche Taycan e Audi E-tron GT – con la piattaforma MEB utilizzata più ampiamente dai veicoli elettrici più mainstream del Gruppo Volkswagen. La struttura PPE sarà la base dei veicoli elettrici più dinamici e di fascia alta del gruppo, ma finora solo Porsche e Audi hanno confermato il suo utilizzo per le auto di produzione.

Ciò premesso, Porsche desidera che la Macan EV sia il modello più sportivo del segmento e giocherà un ruolo chiave nel condurre l’azienda verso l’obiettivo dell’80% di vendite da elettrico nel 2030, insieme a diverse varianti della Taycan e a un nuovo successore elettrico del duo di auto sportive Porsche 718 Boxster e Porsche 718 Cayman.

Porsche deve invece ancora confermare i piani per una versione elettrica della sua auto più grande, il SUV Cayenne, e ha già dichiarato che la 911 sarà il suo ultimo modello a combustione, probabilmente dopo il 2030.

Le mosse di Audi

La prima auto di Audi a utilizzare la nuova architettura sarà destinata a diventare rapidamente uno dei suoi veicoli elettrici più venduti, date le sue dimensioni simili e il posizionamento nel segmento di Audi Q5 “convenzionale”, che lo scorso anno ha dominato la classifica delle vendite della casa tedesca.

Il marchio è stato fino ad ora in silenzio sulle specifiche tecniche e sui dettagli delle prestazioni della Q6 e-tron, ma ha fornito alcuni decisi indizi su cosa aspettarsi con un paio di concept basati sulla PPE, che prevedono le versioni berlina e station wagon della sua prossima Audi A6 e-tron, prevista per il 2024. Ognuno di questi concept è ovviamente distinto dalla prima generazione di EV di Audi – la e-tron, e-tron GT e Q4 e-tron – da un nuovo trattamento stilistico radicale che mette ancora più enfasi sull’efficienza aerodinamica e il dinamismo.

A parte i dettagli stilistici – provvisori e catturati da alcune foto leak apparse online – Audi ha fornito indizi sul potenziale di prestazione dei modelli costruiti sulla nuova piattaforma PPE. Il concept A6 e-tron offre ad esempio 475 CV totali e 800 Nm di coppia dal doppio motore, e un powertrain a quattro ruote motrici.

In linea con i piani per rendere a prova di futuro la sua offerta di auto sportive, Audi sta anche lavorando su una gamma di modelli elettrici con prestazioni RS.

I vantaggi della piattaforma PPE

L’architettura PPE sarà alla base di una gamma variegata di veicoli elettrici in diversi segmenti, dal follow-up elettrico dell’Audi A4 alla limousine “Landjet” che succederà all’Audi A8, e alla versione di serie del concpet MPV Urbansphere, lungo 5,5 metri.

I dettagli iniziali rilasciati dal marchio rivelano che la nuova piattaforma permette altezze che variano tra 152mm e 217mm, un passo tra 2890mm e 3080mm e una carreggiata tra 1641mm e 1714mm.

Lascia un commento