Come smacchiare i sedili dell’auto?

Smacchiare i sedili dell'auto può essere un compito difficile, ma non impossibile: scopriamo insieme come procedere!

peugeot 1007 interni
21 Aprile 2023

Roberto Rossi - Autore

Le macchie sui sedili dell’auto sono uno degli elementi che contribuiscono in maniera più negativa a deteriorare l’aspetto della propria auto, facendola apparire vecchia e trascurata.

Ma come affrontare le macchie sui sedili dell’auto? Come smacchiarle e ripristinare la qualità della superficie originaria?

Sebbene le macchie sui sedili dell’auto possano verificarsi a causa di una lunga serie di motivi (cadute accidentali di liquidi, usura quotidiana, ecc.), ci sono alcuni semplici accorgimenti che potrebbero portarci a ottimi risultati di pulizia degli interni senza dover necessariamente ricorrere a un intervento professionale.

Cosa serve per smacchiare i sedili dell’auto

Quando si tratta di smacchiare i sedili dell’auto, la prima cosa che consigliamo di fare è raccogliere tutti i materiali necessari. Tra i principali:

  • Smacchiatore: acquistate uno smacchiatore di buona qualità prima di iniziare il processo. Si trovano ottime alternative nei negozi specializzati e nei grandi supermercati.
  • Carta vetrata: a seconda della gravità delle macchie potrebbe essere necessaria la carta vetrata per rimuovere eventuali punti ruvidi o scolorimenti.
  • Guanti e dispositivi di protezione: è sempre consigliabile indossare guanti quando si lavora con sostanze chimiche, così come dispositivi di protezione per il viso.
  • Spazzola e pennello: possono aiutare a garantire un’applicazione uniforme del colore e dello smacchiatore.
  • Balsamo o protettivo per la pelle: una volta terminata l’applicazione del nuovo colorante, è importante utilizzare un balsamo o un protettivo per la pelle dei sedili dell’auto (se sono in pelle) per mantenerne l’aspetto nel tempo.
Aston Martin Cygnet interni

Naturalmente, quelli di cui sopra sono solamente alcuni degli elementi di base per procedere alla smacchiatura dei sedili dell’auto, ma potrebbero essere necessari altri strumenti e altri materiali a seconda del materiale specifico con cui sono realizzati.

Come rimuovere le macchie dai sedili dell’auto

Ora che abbiamo tutto il materiale utile, cerchiamo di fare un passo in avanti lungo la nostra strada che ci porterà alla rimozione delle macchie dai sedili dell’auto: un impegno che potrebbe sembrare sfidante ma che, con i materiali e le tecniche giuste, può ben risultare fattibile.

Il primo passo è determinare il tipo di macchia con cui si ha a che fare. Diversi tipi di macchie richiedono infatti metodi di trattamento diversi. Per esempio:

  • per le macchie a base di olio, come il grasso o l’olio motore, utilizzate uno sgrassatore o un sapone per piatti mescolato con acqua calda. Tamponate delicatamente con un panno pulito fino a quando la macchia non viene rimossa;
  • per le macchie come il sangue o il cibo, utilizzate un detergente studiato per la tappezzeria. Applicatelo il detergente sull’area macchiata e lasciatelo agire per circa 15 minuti prima di tamponare con un panno pulito;
  • per le macchie di inchiostro o di coloranti, applicate l’alcol e sfregatelo direttamente sull’area interessata con un del cotone. Strofinate delicatamente con movimenti circolari fino a quando l’inchiostro non inizia a scolorirsi.

In ogni caso, indipendentemente dal tipo di macchia, è sempre bene testare qualsiasi soluzione detergente su una parte poco visibile del sedile dell’auto per assicurarsi che non provochi danni o scolorimenti peggiori di quelli che volete rimuovere!

08 Maserati Grecale Trofeo sedili anteriori

Ricordate inoltre di non strofinare mai in modo aggressivo quando rimuovete le vecchie macchie, perché questo può causare ulteriori danni al materiale del sedile dell’auto.

Come ricolorare il sedile dell’auto

A volte può capitare che rimossa la macchia la parte del sedile che è stata oggetto di trattamento rimanga di un colore diverso, rendendo così necessaria l’applicazione della tinta che possa uniformare l’aspetto del sedile.  

Per farlo, innanzitutto assicuratevi che il sedile sia pulito e asciutto: in questo modo si eviterà che sulla superficie rimangano sporcizia o umidità, che potrebbero influire sull’aderenza del colore. Quindi, agitate bene il barattolo con il colore e testatelo prima su una piccola area non visibile del sedile per assicurarsi che si adatti bene al colore della tappezzeria.

Infine, applicate strati sottili del colore con un pennello o un panno, con movimenti circolari. Non esagerate: è sempre meglio aggiungere gradualmente il colore, piuttosto che rendersi conto di aver esagerato.

12 Maserati Grecale Modena sedili posteriori

Se invece il colore non è liquido ma è contenuto in una bomboletta spray, basterà tenerla a circa mezzo braccio di distanza dal sedile mentre si spruzza uniformemente sulla superficie. Dopo aver applicato tutti gli strati necessari, lasciate asciugare tutto per una notte prima di sedervi di nuovo.

Come prevenire le nuove macchie?

Prevenire le macchie è sempre meglio che doverle affrontare. Ma come si fa?

In primo luogo, è essenziale mantenere il veicolo pulito e in ordine: una pulizia regolare degli interni aiuta infatti a prevenire l’accumulo di sporco e sporcizia, rendendo più facile affrontare tempestivamente eventuali fuoriuscite o macchie.

Ancora, provate a utilizzare dei coprisedili o delle protezioni, soprattutto se avete bambini piccoli che potrebbero non essere così attenti a cibi e bevande mentre sono in auto. Un altro consiglio è quello di evitare del tutto di mangiare o bere all’interno del veicolo: se dovete consumare cibo o bevande durante il viaggio, scegliete contenitori a prova di fuoriuscita e cercate di tenerli lontani dalla tappezzeria.

Infine, considerate la possibilità di trattare le superfici in tessuto con uno spray protettivo specifico per gli interni delle automobili: si tratta di prodotti che possono aiutare a respingere in buona parte i liquidi prima che abbiano la possibilità di impregnare i tessuti in modo permanente.

Lascia un commento