GP Monaco 2021 risultati gara, vince Verstappen davanti a Sainz, Leclerc non parte nemmeno

Al GP di Monaco grande dispiacere per Leclerc che non riesce a partire. Verstappen conquista la testa del mondiale con Sainz che finisce secondo davanti a Norris

23 Maggio 2021

Franco Dei Cas - Autore

La gara di Monaco comincia subito con un colpo di scena. Trenta minuti prima della partenza la Ferrari annuncia che Leclerc non prenderà parte alla gara a causa di un problema al semiasse. Bruttissimo colpo per un inconsolabile Leclerc dopo la Pole Position di ieri. Continua la maledizione del GP di casa per Charles che non è ancora riuscito ad andare a punti a Montecarlo.

La gara in se non vede grandi sorpassi in pista, caratteristica tipa di Montecarlo. Verstappen fa una gara perfetta e conquista così la testa del mondiale. Brutta giornata per la Mercedes che prima perde Bottas a causa di un problema durante il pit stop e poi non riesce a far funzionare la strategia di Hamilton che termina solo settimo.

La Ferrari si consola con la seconda posizione di Carlos Sainz, primo podio della sua carriera con il cavallino. Bene anche Lando Norris che finisce terzo e conquista il secondo podio della stagione dopo Imola.

Buona gara di Sebastian Vettel che porta a casa i primi punti della stagione con un ottima quinta posizione. A punti anche Giovinazzi con l’Alfa Romeo. La sintesi della gara:

Verstappen parte bene

Con la posizione lasciata vuota da Leclerc, Verstappen parte bene e taglia e protegge la sua linea da Bottas e si mette subito in prima posizione nonostante un buono spunto da parte del pilota finlandese.

Dietro Carlos Sainz conserva la terza posizione davanti a Norris seguito da Gasly, Hamilton e Vettel. Alonso è il pilota che guadagna più posizioni alla partenza e si ritrova in P14. Buona anche la partenza di Lance Stroll che si trova undicesimo ma su gomma dura con tutti i piloti di fronte a lui con la morbida. Bene anche Giovinazzi che conserva la nona posizione davanti ad Ocon.

Monaco gara di strategia

Primo sorpasso della giornata da parte di Mick Schumacher sul compagno di squadra Nikita Mazepin, con il tedesco della Haas che si toglie così dall’ultima posizione al giro 6.

Con l’estrema difficoltà a sorpassare che si ha a Monaco indentificare la strategia giusta per quando fermarsi diventa ancora più importante. Al giro 15 Bottas rimane 1.5s dietro a Max Verstappen con Sainz a 3.5s dalla testa della gara. Hamilton è vicino a Gasly ma non ha ancora tentato un sorpasso in attesa di vedere quando fare il pit stop.

Al giro 24 si cominciano a vedere i primi doppiati in pista da parte dei piloti di testa, con i team che stanno aspettando per vedere chi si fermerà prima per il cambio gomme. Con Bottas che comincia a lamentarsi del fatto che le sue gomme cominciano a soffrire quando si trova a 5s da Verstappen.

Primi pit stop, disastro Bottas

Lewis Hamilton è il primo dei piloti di testa a fermarsi al giro 30 nel tentativo di fare undercut su Gasly, riesce ad uscire di fronte a Giovinazzi con pista libera davanti e gomma dura. A seguire subito Bottas il cui pit stop è un disastro con l’anteriore destra che rimane incastrata. Incredibilmente i meccanici non riescono a rimuoverla e si tratta di un ritiro per il pilota Mercedes.

Anche il pit stop di Hamilton non paga con Sebastian Vettel che riesce a saltare sia Gasly che il sette volte campione del mondo dopo il suo cambio gomme. Al giro 34 Verstappen si ferma con Sainz che dopo il pit stop si trova a sette secondi dalla testa della gara.

Dopo che tutti i piloti di testa hanno fatto il loro primo stop, il trio di testa è Verstappen, Sainz, Norris. Perez è invece in quarta posizione seguito da Vettel, Gasly e Hamilton.

Sainz prova a chiudere il gap

Carlos Sainz prova ad avvicinarsi a Max Verstappen, riesce a ridurre il distacco a tre secondi quando mancano 30 dei 78 giri previsti per il GP di Monaco. In una gara che non ha visto praticamente quasi nessun sorpasso sembra una missione impossibile per il ferrarista portarsi davanti alla Red Bull.

Al giro 50 Stroll è l’unico pilota che deve ancora fermarsi dopo essere partito con la mescola dura. Stint lunghissimo da parte del pilota della Aston Martin che sperava ovviamente in una safety car per far funzionare al meglio la sua strategia.

Sainz non sembra in grado di colmare ulteriormente il gap da Verstappen visto che al giro 57 si aggira ancora intorno ai tre secondi. Al giro 59 si ferma finalmente Lance Stroll che riesce a conservare l’ottava posizione, dietro di lui Ocon e Giovinazzi concludono la top 10.

Verstappen leader del mondiale

Verstappen nei 15 giri finali riesce ad incrementare il vantaggio su Sainz. Con il compagno di squadra di Max, Sergio Perez che si porta sotto il secondo di distacco da Norris e tenta l’aggancio alla terza posizione.

Quando mancano meno di dieci giri Hamilton si ferma per montare gomma morbida e prendersi almeno il punto per il giro veloce e cercare di limitare i danni in classifica. Verstappen vince e conquista così la testa del mondiale, mentre la consolazione per la Ferrari e vedere il primo podio con la rossa di Carlos Sainz. Lando Norris riesce a tenere dietro Perez e completa così il podio.

Vettel finalmente a punti in quinta posizione davanti a Gasly sesto e Hamiltons settimo. Punti preziosi per Stroll, Ocon e Giovinazzi. Il pilota italiano porta a casa i primi punti della stagione per l’Alfa Romeo.

Classifica F1 2021

GP Monaco 2021 risultati gara

1M VerstappenRed Bull Racing78 giri
2C SainzScuderia Ferrari+8.968s
3L NorrisMcLaren F1 Team+19.427s
4S PerezRed Bull Racing+20.490s
5S VettelAston Martin Cognizant+52.591s
6P GaslyScuderia AlphaTauri Honda+53.896s
7L HamiltonMercedes AMG Petronas+68.231s
8L StrollAston Martin Cognizant+ 1 giro
9E OconAlpine F1 Team+ 1 giro
10A GiovinazziAlfa Romeo Racing Orlen+ 1 giro
11K RaikkonenAlfa Romeo Racing Orlen+ 1 giro
12D RicciardoMcLaren F1 Team+ 1 giro
13F AlonsoAlpine F1 Team+ 1 giro
14G RussellWilliams Racing+ 1 giro
15N LatifiWilliams Racing+ 1 giro
16Y TsunodaScuderia AlphaTauri Honda+ 1 giro
17N MazepinUralkali Haas F1 Team+ 3 giri
18M SchumacherUralkali Haas F1 Team+ 3 giri
DNFV BottasMercedes AMG Petronas30 giri
DNSC LeclercScuderia Ferrari –

Lascia un commento