La rassegna stampa sulle notizie di auto di oggi

Tutto quello che dovreste sapere su ciò che è accaduto nell'universo automotive

Parcheggio auto
13 Marzo 2023

Redazione - Autore

C’è che gioca in piccolo come Hyundai, e chi invece fa le cose in grande come Porsche. Gira e rigira è sempre l’elettrico ad essere protagonista assoluto nella giornata di oggi. Anche quando si tratta di auto sportive. E poi c’è chi come GM rafforza la propria tecnologia sul fronte dei sistemi Lidar.

Hyundai compatte di segmento A in formato elettrico

Hyundai sta lavorando a una coppia di veicoli elettrici (EV) per uso urbano destinati all’Europa. Uno dei due modelli dovrebbe essere un piccolo crossover. Questo stando a quanto riportato dal magazine online CarScoops. La casa coreana aveva infatti annunciato lo scorso anno che stava sviluppando una city car di segmento A con un prezzo inferiore a 20.000 euro. Da allora, ci sono state segnalazioni su un secondo modello di dimensioni simili, il crossover appunto.

Uno scenario plausibile per le due new entry sarebbe una variante elettrificata della collaudata architettura K1, che è alla base di modelli alimentati da motori ICE come la Hyundai i10 e la Kia Picanto. Mentre tutti i modelli dell’attuale gamma EV di Hyundai sono realizzati a partire dalla piattaforma E-GMP, attualmente non destinata a vetture di segmento A.

La Volkswagen ID.3 diventa GTX (non GTI)

Volkswagen amplierà la sua gamma sportiva GTX con una ID.3 incentrata sulle prestazioni. La ID.3 GTX sarà la prima hot hatch completamente elettrica dell’azienda e dovrebbe arrivare entro la fine del 2023. È probabile che utilizzi lo stesso propulsore bimotore della ID.4 GTX, capace di sviluppare 295 CV.

General Motor fa un passo avanti sul fronte Lidar

Una domanda di brevetto GM intitolata “Lidar Vision Systems” è stata pubblicata dall’Ufficio brevetti e marchi degli Stati Uniti (USPTO) il 28 febbraio, sebbene fosse stata originariamente depositata il 12 dicembre 2019. Nel documento, GM presenta una serie di miglioramenti rispetto all’attuale gamma di sensori lidar.

La capacità di rilevamento superiore dei sistemi lidar rispetto alla telecamera e al radar, consente alla tecnologia di migliorare i dispositivi di assistenza alla guida. Si tratta di elementi considerati cruciali per le auto a guida autonoma

Offensiva elettrica Porsche… dal Cayenne a Macan passando per 718

Porsche ha confermato la voce del mese scorso secondo cui l’azienda di Zuffenhausen presenterà una Cayenne elettrica entro il 2026. Modello chiave nel piano che prevede di realizzare l’80% delle vendite annuali di veicoli elettrici entro il 2030.

La prima ad arrivare nel 2024 della nuova generazione di auto elettriche sarà la Macan EV. Vettura che avrebbe dovuto essere messa in vendita quest’anno se la divisione software Cariad del gruppo VW non avesse avuto una serie di problemi.

A seguire la 718 completamente elettrica, che andrà a sostituire l’attuale Boxster e Cayman. Poi nel 2026 sarà il turno del SUV Cayenne. Ma Porsche ha anche confermato il suo piano per sviluppare un SUV di grandi dimensioni con il nome in codice K1 che si andrà a piazzare sopra la Cayenne.

Lascia un commento