Guida all’acquisto: le 4×4 compatte

Uno sguardo alle migliori 4x4 compatte disponibili sul mercato italiano: un ventaglio di ottime proposte per il tuo prossimo acquisto.

6 Dicembre 2021

Roberto Rais - Autore

Quello delle 4×4 compatte è un business in continua crescita sul mercato italiano, dove i veicoli appartenenti a tale categoria sono sempre più apprezzati da un ventaglio di clientela molto eterogeneo.

Versatili e disponibili con diverse motorizzazioni e allestimenti, in questo approfondimento cercheremo di riepilogare quali siano le caratteristiche delle migliori 4×4 compatte, elencando poi alcuni dei modelli più richiesti e più venduti.

Auto 4×4 compatte a quattro ruote motrici

Prima di scorrere l’elenco delle migliori auto 4×4 compatte, è certamente utile compiere una prima premessa a beneficio dei meno esperti di settore, rammentando che nelle proposte qui sotto riporteremo solamente delle vetture dotate di trazione integrale, tipica delle 4×4 che intendono affrontare anche i terreni più accidentati, con minori difficoltà rispetto alle vetture che sono prive di trazione AWD.

Con la definizione di trazione integrale ci riferiamo a tutte quelle vetture in cui la coppia motrice è ripartita sia sull’asse anteriore che sull’asse posteriore. Così facendo, saranno tutte e quattro le ruote ad essere motrici, e non solamente quelle davanti o dietro, come avviene nella generalità dei modelli.

Il beneficio per il guidatore è evidente: la trazione integrale 4×4 garantisce una migliore aderenza sul terreno, qualsiasi siano le sue condizioni, divenendo fondamentale nel momento in cui si desidera percorrere una strada accidentata, bagnata, innevata.

Sempre da un punto di vista terminologico, oggi parlare di  trazione integrale, trazione AWD (All Wheel Drive)o trazione 4WD (Four Wheel Drive) è praticamente la stessa cosa. Dunque, se nella descrizione di una vettura si trova una delle sigle di cui sopra, spesso sono utilizzate come mero sinonimo, riferendosi allo stesso concetto: la presenza di quattro ruote motrici.

Ciò premesso, entriamo nel vivo del nostro approfondimento odierno e valutiamo insieme quali siano le migliori auto 4×4 compatte attualmente in circolazione.

Skoda Karoq

Il SUV Karoq di Skoda è disponibile anche in una variante 4×4, dotata di un motore 2.0 TDI EVO SCR da 150 CV per quanto attiene i diesel, con trasmissione 4X4 DSG a 7 marce, velocità massima di 201 kmh e coppia massima di 360 Nm. Non è invece prevista la motorizzazione 4X4 con le versioni benzina, eccezion fatta la possibilità di richiedere tale opzione sul più potente 1.5 litri da 150 CV con cambio DSG. Il modello ha idealmente sostituito la Yeti della stessa compagnia, ed è sviluppato su piattaforma della Seat Ateca e della Volkswagen Tiguan. Le dimensioni sono pari a 4.380 mm x 1.840 mm x 1.600 mm. Il passo è di 2.630 mm.

Volvo XC40

Il SUV compatto premium del brand svedese si propone in una versione mild hybrid benzina con trazione integrale, con potenza di 145 kW (+ 10 kW per il motore elettrico) e 197 CV (+ 14 CV per il motore elettrico). La coppia massima è di 300 (+ 40 Nm del motore elettrico) raggiunga a 1.500 – 4.500 giri al minuto. Le dimensioni sono pari a 4.430 mm x 1.860 mm x 1.660 mm. Il passo è di 2.700 mm.

Dacia Duster

Giunto alla nuova generazione, con nuovo frontale e nuova firma, la Dacia Duster dispone anche di una versione 4X4 non sulla benzina, ma sul diesel, con un modello 1.5 BluedCi Comfort o Prestige, con il secondo che, a fronte di un prezzo superiore di 1.000 euro, propone di serie navigatore, sensori di parcheggio posteriori, predispone Bluetooth, cerchi in lega, clima automatico. Le dimensioni sono di 4.341 mm x 1.804 mm x 1.693 mm di altezza. Il passo è di 2.674 mm.

Mini Countryman

A oltre quattro anni dal lancio commerciale, Mini Countryman ha rinnovato il proprio modello con una serie di aggiornamenti che hanno riguardato anche le motorizzazioni. Diverse le opportunità di adottare una trazione integrale, nelle motorizzazioni Cooper D, Cooper S, Cooper SD e nella versione plug-in hybrid Cooper S E. In sintesi:

  • Cooper ALL4, benzina 136 CV (100 kW)
  • Cooper D ALL4, diesel 150 CV (110 kW)
  • Cooper S ALL4, benzina 178 CV (131 kW)
  • Cooper SD ALL4, diesel 190 CV (140 kW)
  • Cooper SE ALL4, plug-in hybrid 220 CV (162 kW)

Le dimensioni sono di 4.300 mm x 1.820 mm x 1.560 mm. Il passo è di 2.670 mm.

Jeep Renegade

Il SUV compatto di Jeep propone la sua trazione integrale con la 4xe disponibile in due diverse versioni. La prima, 4xe 190 CV prevede un motore termico 1.3 l turbo benzina 4 cilindri AT6 4×4 low da 130 CV + un motore elettrico E-Motor da 60 CV. La seconda, 4xe 240 CV, dispone invece di un motore termico 1.3 l turbo benzina 4 cilindri AT6 4×4 low da 180 CV + un motore elettrico E-Motor da 60 CV. Le dimensioni sono di 4.236 mm x 1.805 mm x 1.692 mm. Il passo è di 2.570 mm.

BMW X1

Il piccolo SUV di BMW, appartenente al segmento C, è arrivato alla seconda generazione con un nuovo sistema ibrido plug-in. La trazione integrale può essere richiesta con le motorizzazioni diesel, con il 4 cilindri 2.0 da 150 CV o da 190 CV di potenza, con xDrive abbinabile. La trazione integrale è presente anche nell’xDrive 25e, un powertrain ibrido plug-in che integra un motore benzina 1.5 a 3 cilindri Twin Power Turbo da 125 con un’unità elettrica da 95 CV per una potenza combinata da 220 CV. Le dimensioni sono di 4.447 mm x 1.821 mm x 1.589 mm. Il passo è di 2.670 mm.

Toyota Yaris Cross

Il B-SUV della compagnia giapponese è data di una sola motorizzazione ibrida, disponibile anche a quattro ruote motrici: presente un motore 3 cilindri 1.5 abbinato a un motore elettrico e a un motogeneratore per spingere il veicolo con 116 CV di potenza complessivi. Le dimensioni sono pari a 4.180 mm x 1.770 mm x 1.680 mm. Il passo è di 2.560 mm.

Migliori SUV compatti 4×4

ModelloLarghezzaAlimentazionePrezzo
Skoda Karoq1.840 mmDiesel 2.0 TDI EVO SCR da 150 CV Benzina 1.5 da 150 CVda 24.420 euro
Volvo XC401.860 mmMild Hybrid benzina da 197 CVda 30.950 euro
Dacia Duster1.804 mmDiesel 1.5 BluedCi Comfort o Prestige da 115 CVda 21.000 euro
Mini Countryman1.820 mmBenzina, diesel e plug-in hybrid (vedi descrizione)da 34.000 euro
Jeep Renegade1.805 mmPlug-in hybrid (2 versioni, vedi descrizione)da 38.850 euro
BMW X11.821 mmDiesel 2.0 150 cv o 190 CV Plug-in hybrid xDrive 25eda 35.050 euro
Toyota Yaris Cross1.770 mmPlug-in hybrid 1.5 TNGA HEV 116 CV E-CVTda 27.350 euro

Lascia un commento